Novità 2020 : proroga del Piano Industria 4.0

La Legge di Bilancio 2020 è stata approvata il 15 ottobre dal Consiglio dei Ministri e, salvo intese, con essa anche il testo del Decreto fiscale. Con riferimento all’Industria 4.0, la manovra approvata destina risorse per il finanziamento degli incentivi e per il rinnovo dei sistemi produttivi. Il governo, infatti, a provveduto a riconfermare il super ammortamento al 130%. Al fine di continuare a sostenere gli investimenti delle imprese in Italia, il Governo opterà per il rinnovo dei seguenti incentivi previsti dal Piano Industria 4.0. In particolare, sono confermati:

 

  • – Proroga del Super ammortamento e dell’ Iper ammortamento
  • – Bonus in ricerca e sviluppo
  • – Detrazioni fiscali al 30% per investimenti fino ad 1 milione di Euro in PMI innovative da confermare
  • – Programma di acceleratori d’impresa, al fine di finanziare la nascita di nuove imprese e di fondi dedicati  all’industrializzazione di idee e brevetti ad elevato contenuto tecnologico;
  • – Riconferma della nuova Sabatini 2020

 

Cos’è il Superammortamento 130%?  Tale misura, è stata introdotta al fine di incentivare e stimolare gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi da parte delle imprese italiane. Prevede la possibilità di fruire di una maggiorazione del costo di acquisto di beni strumentali, in modo da consentire, ai fini della determinazione dell’IRES e dell’IRPEF, un’imputazione di quote di ammortamento e di canoni di locazioni finanziari più elevati. Il super ammortamento spetta a: soggetti titolari di reddito d’impresa e professionisti ( con reddito di lavoro autonomo anche svolto in forma associata, compresi  i contribuenti con regime dei minimi). Non spetta invece a: contribuenti nel regime forfettario e imprese marittime.

 

Come funziona il Superammortamento? Le imprese possono fruire della maggiorazione del 30% dei costi sostenuti peer acquistare beni strumentali: materiali (sono esclusi  gli acquisti di beni immateriali), ad uso durevole e atti ad essere utilizzati (da parte del soggetto beneficiario dell’agevolazione e/o all’interno del processo produttivo del soggetto medesimo) e beni nuovi. In pratica, Il Super ammortamento prevede che, se l’impresa e o il professioni sa acquista un bene strumentale nuovo (tra quelli agevolabili) e lo paga 100 … il costo deducibile ai fini dell’ammortamento fiscale, è 130. Il super ammortamento, pertanto, consiste nel poter aumentare del 30% il costo de bene acquistato.

 

Superammortamento, quanto dura? Fino al 31 dicembre 2019 e fino al 30 Giugno 2020 (a condizione che entro la data del 31 dicembre 2019 l’ ordine risulti accettato dal soggetto venditore e che, entro la medesima data, sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione)

 

Anche l’Iperammortamento 2020, è stato riconfermato dalla nuova Legge di Stabilità 2020, al fine incentivare l’innovazione delle imprese italiane di garantire una maggiore  ripresa anche per il settore industriale. L’Iperammortamento è un piano di incentivi per le imprese che acquisteranno beni materiali ed immateriali nuovi ad alto contenuto tecnologico effettuati entro il 31 dicembre 2019, ovvero entro il 31 dicembre 2020, a condizione che entro la data del 31 dicembre 2019 l’ordine d’acquisto risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di almeno il 20% dell’importo totale. Con la proroga la scadenza per l’acquisto sarebbe fissata per il 2020.